Guida di Osnago 1989 – Prima parte

 

 

Ecco la guida di Osnago pubblicata a cura della Fiera di S. Giuseppe Artigiano nel 1989. Anche quest’anno non ci sono delle vere e proprie pagine dedicate alla storia del paese, ma essendo il decimo anniversario della Fiera ,  c’è la cronistoria delle varie edizioni della Fiera.

Si ricorda che questo  materiale è di proprietà della Fiera (che si ringrazia) e perciò con i diritti riservati.

“Come è nato il Comitato Fiera

Il Comitato Fiera nasceva nel Gennaio 1980 quasi per caso.

L’idea venne ad alcuni amici che si trovavano ogni tanto per organizzare o svolgere alcune attività come teatri, manifestazioni sportive e ricreative ecc.

Una sera si comincio a parlare di organizzare una Fiera con prodotti locali di Osnago e zone limitrofe.

L’idea, col passare dei giorni prese corpo e parlando a destra e a sinistra con altri amici dell’iniziativa, ci si accorse che il consenso era unanime.

Cosi ebbe inizio la 1.a Fiera S. Giuseppe (25 Aprile 1980) portata in porto con molte difficoltà e mille peripezie.

La 1.a Fiera non era come quelle che si vedono ai giorni nostri, ma era composta prevalentemente da mezzi di fortuna, sia come strutture che come servizi, ma da questo spunto sono nate le Fiere successive, ora siamo alla 10.a, con un miglioramento sempre in crescendo.

Il successo della 1.a Edizione lo si deve principalmente a quel gruppo di amici  che pensarono e lavorarono per la buona riuscita, ma non bisogna dimenticare alcuni artefici di questo successo e cioè il Comm. Gaetano Morell allora sindaco, Mons. Marco Ferrari allora parroco e Don Silvano Provasi allora responsabile del Centro Parrocchiale; oltre naturalmente a tutti coloro che prestando e regalando materiale d’allestimento resero possibile la 1.a Fiera. Dobbiamo anche dire che gli attuali responsabili in carica e cioè Angelo Bonanomi – sindaco, don Piero Cecchi ~ parroco e don Angelo Riva – responsabile del Centro Parrocchiale hanno continuato egregiamente l’opera di collaborazione col Comitato Fiera iniziata dai loro predecessori.

E’ doveroso ringraziare altri personaggi che contribuirono in mode notevole al successo della nostra Fiera; stiamo parlando dell’on. Ezio Citterio, dei Comm. Giuseppe Arlati, del dott. Angelo Caglio. Inoltre un commosso ringraziamento rivolgiamo agli amici Ernesto Nava, Angelo Fumagalli

e Pasquale Crippa purtroppo prematuramente scomparsi.

L’eco di questa nuova manifestazione si sparse a macchia d’olio in tutta la Brianza ed anche fuori dai confini brianzoli.

Ma i primi a meravigliarsi di questo grosso successo in un paesino cosi piccolo, furono proprio gli Osnaghesi.

Sulle ali di questo entusiasmo siamo giunti alla 10.a Edizione.

E’ opportuno anche ricordare che la Fiera non persegue nessun scopo di lucro, ma eventuali utili sono destinati ad opere umanitarie oppure all’incremento dello sport giovanile del Centro Parrocchiale ed in questi 10 anni sono stati fatti molti passi.

 

 

Eccone alcuni:

  • sono state prestate le nostre strutture a molte associazioni, ma a quelle che svolgono opere umanitarie non abbiamo mai chiesto una lira;
  • è stato corrisposto tutti gli anni un assegno al Centro Parrocchiale come Contributo Straordinario;
  • sono state acquistate alcune apparecchiature e regalate all’ospedale di Merate in collaborazione con il Centro Tumori; questi strumenti dei valore di svariati milioni serviranno per alleviare le sofferenze delle persone colpite dal terribile male;
  • la Parrocchia di Osnago ha ricevuto anch’essa dei contributi per riparazioni e manutenzioni della Cappelletta;
  • ai Gruppo Sportivo C.P.O. viene versato annualmente un assegno per acquisto di materiale sportivo e per le iscrizioni ai vari campionati;
  • in collaborazione con la Biblioteca Comunale di Osnago sono state organizzate e sponsorizzate Conferenze, Mostre, Spettacoli;
  • la Riassegna del Teatro che si svolge tutti gli anni al Centro Parrocchiale, trova sempre il Comitato Fiera disponibile a sponsorizzare premi per le Compagnie Teatrali e a prestare le strutture per i vari allestimenti;
  • i Missionari che operano nei vari paesi come Africa, Asia, America ecc. quando ripartono da Osnago ricevono sempre un contributo in denaro per l’acquisto di materiale per le loro missioni;
  • in tutte le edizioni della Fiera riserviamo alcuni stands per associazioni come “La Rosa Blu” di Ronco Briantino, “La Campana” di Busnago, il Centro Parrocchiale di Osnago, il Gruppo Missionario di Osnago, la Parrocchia di Osnago, la Charitas di Osnago, completamente gratuiti;
  • stiamo ristrutturando l’ex Asilo di Via Gorizia (attuale sede del Comitato Fiera).

La lista si potrebbe allungare ancora, ma, e doveroso ricordare che tutto questo e stato possibile grazie a molta gente che oi aiuta disinteressatamente, ed è a tutte queste persone anche che va il più caloroso ringraziamento del Comitato Fiera.

Invitiamo anche tutte le persone che lo desiderano a far parte delia nostra grande famiglia; il Comitato Fiera e disponibile a tutte le aperture.

Il Comitato Fiera si riunisce di norma tutti i Lunedi sera alle ore 21 nella propria sede di Via Gorizia.

La Fiera di Osnago ha portato una ventata di gioia e prestigio nei paese; che questo duri nei tempo, con il Vostro aiuto, la Vostra simpatia e la Vostra collaborazione.”

 

Questa voce è stata pubblicata in Guida di Osnago, Senza categoria. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.