Consiglio Comunale dei Ragazzi 28 Maggio 2011

Lettera di convocazione del Consiglio Comunale dei Ragazzi

 

 

Iniziamo la pubblicazione a puntate di un materiale prezioso e interessante. Il 28 Maggio di quest’anno c’è stato il Consiglio Comunale dei Ragazzi, nel quale è stato presentato questo lavoro realizzato dai bambini delle scuole elementari. Si tratta di 24 interviste ad altrettanti nonni su come hanno vissuto e come era organizzata la scuola ai loro tempi. Cominciamo con l’introduzione a questo lavoro in cui vengono spiegate le finalità e il metodo usato con alcune cosiderazioni sul significato di “memoria”.

Ordine del giorno

Consiglio Comunale dei Ragazzi 28 Maggio 2011

Il lavoro che vi presentiamo è il frutto di una nostra ricerca realizzata intervistando persone nate e vissute ad Osnago che hanno frequentato la Scuola Elementare negli anni antecedenti la proclamazione della Repubblica Italiana. Le persone intervistate sono nate tra il 1920 e il 1941.A queste persone è stato chiesto di raccontare tutto ciò che ricordavano riguardo gli anni trascorsi alla Scuola Elementare.Dalle interviste è emerso che nel tempo la scuola si è molto modificata: è cambiata l’organizzazione della giornata, sono diversi gli spazi e gli arredi scolastici, le materie insegnate, il corredo scolastico, il numero degli alunni e degli insegnanti per classe, i mezzi per raggiungere la scuola, i giochi dell’intervallo; diverse erano la disciplina e le punizioni inflitte.

I nonni e gli anziani incontrati, attraverso i loro racconti, sono tornati indietro nel tempo, permettendoci di conoscere aspetti del loro passato, che a noi è apparso come un mondo lontano e diverso dal nostro.Mentre raccontavano, gli sguardi di molti di loro erano sereni e felici e il loro racconto fluido e sciolto, tanto che è stato difficile farli smettere di parlare!!!

Altri invece si sono rattristati nel momento in cui hanno ricordato episodi del periodo della guerra e non hanno potuto nasconderci i loro occhi lucidi. Vogliamo ringraziare i nonni e tutte le persone anziane che gentilmente ci hanno ascoltato e aiutato nello svolgimento di questo lavoro.E ora diamo voce ai loro ricordi perché…ricordare è riportare al cuore ciò che è già stato vissuto, è quindi rivivere un’altra volta”.

Consegniamo questo nostro lavoro in occasione del Consiglio Comunale dei Ragazzi, augurandoci che sia utile alla ricerca che l’Amministrazione Comunale di Osnago ha avviato sulla memoria del paese.Tutti noi abbiamo il dovere di conservare gli eventi del passato per saperli trasmettere a chi verrà dopo di noi.

L’albero del futuro non può crescere senza le radici del passato.

Osnago, 28 Maggio 2011

 

Hanno collaborato:

Federico Arlati , Alice Barth, Matteo Colombi Manzi, Anna Corti, Pietro D’Agosta, Chiara Frigerio, Simone Fumagalli, Joshua Gianoli, Patrick Ingrassia, Martina Mandelli. Alessandro Manganini, Giulia Sala, Amin Slimani, Francesca Squillace. Luca Tramacere, Tommaso Brambilla, Michele Castellazzi, Martina Ciccaldo, Federica Commito, Silvia Consonni, Lorenzo Donghi, Ezechiele Maltauro, Greta Manganini, Francesco Mazzotti, Mirko Oporto, Gaia Pennati, Giorgio Ripamonti, Camilla Sartore, Scinicariello Lorenzo, Toshan Soobha, Alessandro Stucchi, Arianna Vergani, Abul Hassen Alavi, Gabriel Baioni, Claudia Bulica, Matteo Caruso, Roberto Formenti, Davide Fumagalli, Ilaria Garancini, Miriam Lleshi, Damiano Loshi, Emanuele Magni, Marta Pozzoni, Alessia Placentino, Elisa Pozzoni, Andrea Serrano, Isabella Terlizzi, Sergio Toma, Matteo Valenti, Francesco Villan

Le maestre che hanno seguito gli alunni sono: Pedrone Laura, Barazzetti, Paola, Brivio Patrizia, Villa Miriam.

Questa voce è stata pubblicata in Scuola. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.